Comune di Orte | Sito Istituzionale

COMUNICAZIONE AI FORNITORI : Split Payment

Pubblicata il 11/02/2015

Informiamo i fornitori che la Legge di stabilità per il 2015 (Legge 190/2014, art.1, comma 629, lett.b) introducendo il nuovo art. 17-ter nel DPR 633/1972, ha stabilito che per le fatture emesse a partire da 1° gennaio 2015 nei confronti degli Enti Pubblici l'IVA dovuta sia versata dagli Enti non più al fornitore, ma direttamente all'Erario, con le modalità stabilite dal Decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze del 23/01/2015. I fornitori quindi devono emettere le fatture indirizzate allo scrivente Ente apponendo la dicitura "Imposta da non versarsi ex art.17-ter del DPR 633/1972 (Split Payment)".
Questo meccanismo, detto Split Payment, non si applica:
  • alle fatture emesse prima del 1° gennaio 2015, anche se non ancora pagate
  • ai compensi per prestazioni di servizi assoggettati a ritenuta alla fonte a titolo di Imposta sul reddito (Professionisti)
  • nei casi in cui l'Ente cessionario o committente assuma la veste di debitore dell'IVA, quali ad esempio le operazioni sottoposte al regime dell'inversione contabile di cui agli artt.17 e 74 del DPR 633/1972 e gli acquisti intracomunitari.

IL FUNZIONARIO CONTABILE